SPONSORNET

Sport Leaders Club

30 ottobre 2014

Il Seminar Day del 30 ottobre 2014

Un’altra importante tappa dello Sport Leaders Club di quest’anno è stata quella dello scorso 30 ottobre, con il Seminar Day che si è tenuto presso la sede della Robert Bosch di Milano.

Per la prima volta i partecipanti si sono cimentati nell'individuare i pro e i contro di alcuni format suggeriti dalle case history illustrate dai presenti e che derivano dalla valorizzazione delle properties sportive secondo logiche maggiormente imprenditoriali. Come è emerso dalla testimonianza di Alessandra Marzari del Consorzio Vero Volley, sulla gestione del palazzetto di Monza per ospitare eventi extrasportivi, aggiungendo a questo, da un anno, la realizzazione della web radio dedicata al Volley. Partendo dalla definizione della propria immagine, e dallo sviluppo del proprio brand e della propria fan base, la property sportiva può portare allo sviluppo di opportunità globali. Questo il contributodi Marco Nazzari di Repucom. Adidas con Federico Zurleni suggerisce ai player sportivi di attrezzarsi come partner commerciali che sviluppino il proprio business anziché focalizzare il proprio rapporto su mere richieste economiche. Con la stessa filosofia è intervenuto Paolo Bedin della Lega Serie B accogliendo l'approccio di razionalizzare e far accrescere l'identità mediatica del brand Lega Serie Bcentralizzando alcune referenze del marketing delle singole società sportive con il progetto B-Club. Efficace e saliente suggerimento anche quello di Barbara Ricci di SportWide, ossia quello di valutare i propri asset come fattori produttivi ovvero i propri giocatori/atleti come elementi essenziali dello sviluppo del brand e della property sportiva da mettere a disposizione dei propri partner sponsor, per valorizzarne l'investimento e dare eco alla partnership.It_news2

Il format della giornata prevedeva che al termine delle varie case history gli altri partecipanti focalizzassero la propria attenzione sull'individuare i benefici e gli aspetti negativi di ogni esperienza, guidati da Antonello Bisogno e Bruno Viano di Insights Italia. Perché, non dimentichiamo che, tra gli obiettivi principali dello Sport Leaders Club c'è quello di definire quali sono i format vincenti per aziende e player sportivi al  fine di rendere le aziende più fiduciose e consapevoli nell'investire i propri budget di comunicazione.

Il prossimo incontro che si terrà il 12 novembre a Milano presso la sede della Robert Bosch, in via Marcantonio Colonna 35, avrà al centro sempre il confronto tra il mondo delle aziende e delle organizzazioni sportive ma con una maggiore attenzione alla valorizzazione degli investimenti in sponsorship.  

Hanno partecipato:   

Per le aziende: HANKOOK, ICS, BWIN, TELECOM ITALIA, ADIDAS, RANDSTAD, BOSCH, FERRARELLE, MACRON, UNICREDIT, UNIPOL, TECHNOGYM, SAMSUNG.  

Per i Players dello Sport: Consorzio VERO VOLLEY, PRO VERCELLI, Lega SERIE A, Lega SERIE B, Pallacanestro CANTU’, CONI Lombardia, Lega PALLAVOLO, PRO VERCELLI, Basket CANTU’, Sport Man. MONZA Pallanuoto, LEGA BASKET, LEGA SERIE B, LEGA PRO.

Per la fornitura (tecnologia e consulting): EY_Ernest &Young, WHITE M&C, SPORT WIDE, SPORTIUM, PROGETTO CMR, RCS SPORT, REPUCOM, OMNICOM MEDIA G., YOU FIRST SPORTS, INSIGTHS ITALIA.